rJC1EIQw“IL POETA DELLA PIZZA”

Continua il percorso della pizzeria di Largo Annigoni nel segno della qualità e della napoletanità

6 Dicembre 2018: Tre anni fa questa pizzeria apriva le sue porte ai fiorentini, con tanta emozione e un pizzico di orgoglio per un progetto innovativo nella città di Firenze

Oggi, con questi sentimenti ancora più vivi, è lieta di annunciare la sua collaborazione con Michele Leo, maestro indiscusso della pizza Napoletana.

Per Michele fare la pizza è un atto necessario, naturale. Vederlo lavorare è un piacere e ancora di più lo è assaggiare le sue pizze, caratterizzate da impasto leggero, altamente digeribile, sempre coerente con la tradizione napoletana. Ascoltare il crock del cornicione è obbligatorio!

“Michele Leo rappresenta l’equilibrio perfetto tra complessità e semplicità. Professionista di grande esperienza, considerato e conosciuto da grandi chef e maestri Pizzaioli ci ha immediatamente fatti innamorare della cura e dell’eleganza che trasmette nel suo lavoro” dichiara Pietro Baracco, fondatore e proprietario di Santarpia insieme a Simone Fiesoli che continua. “Le sue pizze fatte di ingredienti semplici ma lavorati con grande professionalità e maestria, trasmettono esperienza, amore, e una grande passione che ogni volta ritrovo armonizzati in ogni sua creazione” Oggi Santarpia è un brand sinonimo di Qualità: un concetto che non si estende solo alla pizza, ma a tutti i dettagli che possono rendere speciale l’esperienza di una cena vissuta. Le mattonelle create in esclusiva dalla Ceramica Artistica di Solimene, i graffiti firmati dal giovane talento fiorentino Ninjazz. I pannelli di insonorizzazione degni delle migliori sale discografiche per permettere alle persone di parlare senza rimbombo e fastidiosi rumori di sottofondo, i tavoli e le sedie realizzate artigianalmente da Leoncini tutti in rovere e tanto tanto altro ancora da scoprire! ALTRE NOVITÀ: Accanto all’ingresso di Leo, il menù vede nuove proposte da mangiare da sole o da mixare fra loro: tutto unito da un unico comune denominatore: portare il top del made Italy dentro Santarpia sia sopra una pizza che in accompagnamento, facendo scoprire alle persone tanti sapori e prodotti. La pizzeria da gennaio 2019 inaugura una serie di incontri con i produttori artigianali che verranno a raccontare la loro storia e, insieme a Michele, creeranno un menù. Il primo appuntamento è per Mercoledì 16 gennaio con Benito la Vecchia de Il Casolare. Non finisce qui: in calendario incontri con grandi chef e pizzaioli che lavoreranno a 4 mani con il “padrone” di casa. La pizzeria è aperta il 31 Dicembre con la proposta di un menù speciale realizzato solo per questa serata. Il prezzo è di 45 euro a persona bevande e caffè esclusi. Per Tutti i dettagli del menù clicca qui. Chi è Michele Leo: Fa questo lavoro per un solo motivo: la passione, ama il mondo dei lievitati e in particolare quello delle pizze. Nasce come informatico ma poi incontra il grande Gabriele Bonci e da li non abbandona più la strada dei lievitati e degli impasti: dopo aver insegnato nelle scuole del Gambero Rosso ed e aver gestito la pizzeria della Città Del Gusto di Napoli, fino a luglio 2015 presso la Pizzeria di Palazzo Petrucci a Napoli, costola del noto ristorante stellato, per poi approdare a Bologna con il progetto Mozzabella.